Cerca

L'editoriale

Cinquanta giorni di ozio insistito e qualche danno

20 Luglio 2018

0
Cinquanta giorni di ozio insistito e qualche danno

Il governo del cambiamento, bisogna riconoscerlo, non è stato inerte: qualcosa ha modificato, ma solo in peggio, se si escludono i tentativi di Salvini per arginare l’invasione dei profughi. Questa non è una opinione: si tratta della cruda descrizione della realtà. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media