Cerca

L'editoriale

Giuseppe Conte, più che un timoniere è un maggiordomo facile da licenziare

11 Settembre 2019

0
Vittorio Feltri

Conte come previsto ha ottenuto la fiducia anche in Senato sia pure con numeri più risicati rispetto alla Camera. Nessuno stupore, per carità. Berlusconi fu definito unto dal signore. Il nuovo premier invece è unto dai signorini i quali ormai si annidano nel Pd nonché nella sinistra in genere e sono votati esclusivamente da gente borghese abitante nei superattici, lontano dai quartieri popolari dove pullulano indisturbati extracomunitari e sfigati di ogni tipo. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Bagno di folla per Matteo Salvini al suo arrivo a Pontida

Salvini duro con la signora che ha rifiutato l'affitto alla ragazza foggiana: "Una cretina"
Matteo Salvini sicuro su Pontida: "Sarà la più partecipata di sempre. Vogliamo unire il Paese"
"I Conte tornano". Camera con Vista, i retroscena dalla settimana del bis

media