Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Isis, Anonymous: "Ci sarà la giornata mondiale del terrore, otto attacchi in otto paesi diversi"

Andrea Tempestini
  • a
  • a
  • a

Dopo gli attacchi di Parigi, il gruppo hacker Anonymous ha dichiarato guerra informatica all'Isis, cercando di bloccare gli account di propaganda jihadista, e tentando di sottrarre importanti informazioni al movimento terrorista. E dopo giorni di assedio cibernetico, iniziano ad emergere inquietanti rivelazioni. Una, su tutte: secondo Anonymoys, i jihadisti stanno preparando la "giornata mondiale del terrore". Si tratterebbe di otto attacchi contemporanei in altrettanti Paesi: tra questi ci sarebbe l'Italia, e ancora la Francia. In una dichiarazione poi smentita, Anonymous ha divulgato la presunta lista degli obiettivi dei terroristi, e ha detto di aver avvisato i governi prima di diffondere la notizia in rete. Gli hacker, però, non hanno rivelato la data della presunta "giornata mondiale del terrore", mentre tra gli obiettivi si sarebbe parlato di San Pietro, il Vaticano e il Papa. Roma, insomma, resta nel mirino. Così come nel mirino resta Parigi, come confermato dal bombardamento di video-minacce delle ultime ore, dove è stato mostrato anche il crollo della Torre Eiffel, bersaglio grosso dei jihadisti.

Dai blog