Cerca

Scheletri nell'armadio

Emmanuel Macron e Brigitte Trogneaux, la biografia su Mimi Marchand che può far crollare l'Eliseo

22 Ottobre 2018

5
Emmanuel Macron, Brigitte Trogneaux

"Alexandre Benalla proteggeva Macron sul piano della sicurezza, Mimi sui media". A creare nuovi imbarazzi all'Eliseo è Jean-Michel Décugis, autore di Mimi, la biografia non autorizzata della "lady paparazzi" francese, molto intima con Brigitte Macron. "Non ci era mai capitato di avere così tante persone che si rifiutano di parlare, nonostante la garanzia dell'anonimato", dichiara il cronista di giudiziaria. Mimi Marchand è la direttrice di Bestimage, l'agenzia fotografica più temuta dai salotti Parigini (tanto che qualcuno ha ribattezzato Mimi "la Fabrizio Corona di Francia"). Le due donne si sono avvicinate quando la moglie del presidente francese ha contattato la regina del gossip per smascherare le voci sulla presunta omosessualità del marito. E così, giorno dopo giorno, la Marchand è diventata una sorta di pilastro del governo. Così a Mimi non è bastato essere immortalata mentre festeggiava la vittoria di Macron da dietro la scrivania dell'ufficio presidenziale: ora presenzia anche le riunioni settimanali con i consiglieri di Brigitte. 

Eppure Mimi non è proprio la persona adatta a varcare le porte dell'Eliseo, visto il suo travagliato passato: ha gestito un garage che le ha garantito un bel po' di soldi e ha scritto per una rivista di appassionati d'armi, ha sposato un rapinatore e ha imparato ad aggirare la sicurezza del sistema di prenotazioni di Air France, è andata in galera due volte, prima per traffico di cannabis, poi per irregolarità nella contabilità, ha gestito a Parigi alcuni locali notturni per lesbiche e ha lavorato come informatrice della polizia. In questi anni la lady paparazzi si sarebbe creata una rete di informatori davvero impressionante. Sono sue infatti le foto che incastravano l'allora presidente François Hollande mentre si dirigeva dall'amante, come sono sue le immagini di Matteo Salvini a torso nudo in spiaggia. Insomma, per Macron è meglio averla come amica che nemica e non è un caso se le foto della coppia più importante di Francia siano di esclusiva di Bestimage, anche se i due sostengono che con Mimi non ci sia più alcun legame

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vincentvalentster

    22 Ottobre 2018 - 19:07

    Che bella immagine di Macron

    Report

    Rispondi

  • LUPOBIANCO64

    22 Ottobre 2018 - 18:06

    Il povero Macron, stupratore di anziane, ha la foto di Silvio in camera da letto...ma Silvio è inarrivabile!

    Report

    Rispondi

  • claudioarmc

    22 Ottobre 2018 - 14:02

    Che troiaio

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media