Cerca

Il fiato sul collo

Cesare Battisti, Matteo Salvini a Bolsonero: "Vado di persona in Brasile per sbattere in galera il terrorista"

29 Ottobre 2018

4
Cesare Battisti

Cesare Battisti

“Non vedo l’ora di incontrare il neo-presidente Bolsonaro. Sarò lieto di recarmi personalmente in Brasile anche per andare a prendere il terrorista rosso Cesare Battisti e portarlo nelle patrie galere”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Eduardo Bolsonaro, figlio del nuovo presidente del Brasile e deputato federale, ha risposto al ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini che si era complimentato per la vittoria del padre Jair al ballottaggio delle elezioni presidenziali. Salvini aveva scritto: “Dopo anni di chiacchiere, chiederò che ci rimandino indietro il terrorista rosso Battisti”. Bolsonero Sr aveva già promesso di ordinare l’estradizione in Italia dell’ex membro dei Proletari armati per il comunismo, condannato a diversi ergastoli e rifugiato in Brasile dal 2007

Per approfondire leggi anche: Bolsonero: le parole su Cesare Battisti

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dagoleo

    30 Ottobre 2018 - 14:02

    Quando verrà in Italia vedrete che processione di sinistrati a rendergli omaggio in carcere. Sarà uno spettacolo.

    Report

    Rispondi

  • swiller

    30 Ottobre 2018 - 05:05

    Il protetto dalle sinistre.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    29 Ottobre 2018 - 17:05

    SI, ma spero anche Salvini lo spedisca in Italia come bagaglio in una bella gabbia di ferro all'intero della stiva dell'aereo. Quando arriva in Italia deve essere ben custodito in una cella nel più profondo scantinato della prigione a pane e acqua e senza il beneficio dell'ora d'aria.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media