Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Luis Sepulveda e la moglie positivi: ricoverati in isolamento. Mistero sul luogo del contagio

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Il primo caso di contagio-vip da coronavirus: sono risultati positivi lo scrittore Luis Sepulveda e la moglie, Carmen Yanez, di 70 e 66 anni. Lo scrittore cileno, residente in Spagna, e la consorte hanno presentato i primi sintomi due giorni dopo essere tornati da un festival letterario a Povoa de Varzim, in Portogallo. Il contagio è stato confermato dalle autorità sanitarie delle Asturie, che con Sepulveda hanno registrato il primo caso ufficiale di coronavirus. Leggi anche: Coronavirus, video-messaggio dall'hotel di Alassio Il Covid-19 si è manifestato dopo il ritorno a Gijon dal Portogallo, dove la coppia ha soggiornato dal 18 al 23 febbraio. I primi sintomi, riferisce il quotidiano La voz de Asturias, sono comparsi il 25 febbraio. Il celebre scrittore ha chiesto aiuto soltanto giovedì 27 febbraio: ad ora non ci sono conferme circa il fatto che il contagio si avvenuto in Portogallo. In ospedale è stata diagnosticata una polmonite a Sepulveda, poi risultato positivo al tampone. Anche la moglie, la poetessa Carmen Yáñez, ha iniziato a mostrare i sintomi di Covid-19 contemporaneamente a suo marito, è stata messa in isolamento, anche se non presenta al momento sintomi della malattia.

Dai blog