Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vladimir Putin nei guai, la giornalista Irina Slavina si dà fuoco e muore: "Incolpate la Federazione russa"

  • a
  • a
  • a

La giornalista russa Irina Slavina è morta dopo essersi data fuoco davanti alla sede de Ministero degli Interni a Nizhny Novgorod. "Vi chiedo di incolpare la Federazione russa per la mia morte", è stato il suo ultimo messaggio condiviso su Facebook. Secondo l'agenzia di stampa Koza Press, di cui Slavina era direttore, la donna è morta sul colpo. Poche ore prima, la polizia aveva perquisito la sua abitazione. La Slavina guidava un'agenzia di stampa il cui motto è "senza censura, senza ordini dall'alto". La vicenda della Slavina si lega a doppio filo a quella di Alexei Navalny, il blogger e attivista che guida l'opposizione al Cremlino e che ha accusato direttamente il presidente Vladimir Putin di averlo fatto avvelenare. Per lo Zar, un altro brutto colpo sul piano internazionale.

Dai blog