Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nizza, il retroscena di Antonellis: "Fibrillazioni sull'asse Parigi-Roma, ora la Francia chiede lo stop di qualsiasi flusso migratorio"

  • a
  • a
  • a

Non solo Matteo Salvini. Anche la Francia si scaglia con i giallorossi dopo l'attentato di ieri, 29 ottobre, a Nizza. Brahim Aoussaoui, il 21 enne che è entrato nella cattedrale di Notre-Dame e ha ucciso tre persone, arrivava proprio da Lampedusa come clandestino. Una notizia che, secondo Marco Antonellis su Affaritaliani.it, avrebbe mandato su tutte le furie l'Eliseo.

 

 

"Da Parigi hanno fatto arrivare, riservatamente ma fermamente, tutta la loro (forte) irritazione per quanto accaduto: 'Quel terrorista non sarebbe dovuto passare, l'Italia avrebbe dovuto fare da filtro'", scrive Antonellis che parla di diverse "fibrillazioni sull'asse Parigi-Roma". Non solo, perché nel Paese di Emmanuel Macron avrebbero già chiesto di bloccare la frontiera con l'Italia: "stop a qualsiasi flusso migratorio e qualsiasi procedura di asilo".

Dai blog