Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Kim Jong-un "stressato" dal coronvirus: "La Corea del Nord ha provato a rubare i segreti del vaccino"

  • a
  • a
  • a

La Corea del Nord avrebbe tentato di rubare informazioni da compagnie sudcoreane impegnate nello sviluppo del vaccino contro il Covid-19. Lo sostiene un deputato della commissione parlamentare sull'intelligence della Corea del Sud.  Non è chiaro quale sia questa compagnia, né quando sia avvenuto questo tentato hackeraggio. Ma la denuncia arriva da fonti istituzionali e si collega già a precedenti fatti accaduti qualche settimana fa. Nel report del Nis, l'intelligence di Seoul, il dittatore comunista Kim Jong-un viene definito "stressato e arrabbiato" per il tentativo non andato a buon fine.

 

 

 

 

Intanto poco si sa della situazione della pandemia in Corea del Nord. Pyongyang non ha fornito dati rispetto a contagi e decessi, ma ci sono state notizie su casi sospetti e il leader Kim Jong-un ha fatto sigillare il paese e ha più volte lanciato appelli a un rigido controllo e al distanziamento, pur non mancando di far organizzare adunate celebrative. Filtrano poche notizia dal paese, ma sembra che per un certo periodo sono state chiuse le scuole, poi riaperte. Al momento gli alunni delle elementari sono in vacanza e i loro maestri visitano le case degli allievi ogni tre giorni per impartire loro lezioni. Inoltre una forma di didattica a distanza è stata avviata attraverso la Tv e i computer per scuole elementari, medie e superiori. 

Dai blog