Cerca
Logo
Cerca
+

Vaccino Pfizer, il sospetto: le dosi riservate alla Ue a Joe Biden? Il tempismo sospetto

  • a
  • a
  • a

Un gravissimo e pesantissimo sospetto. Si torna a parlare di Pfizer e del ritardo nella consegna del vaccino ai paesi Ue. Il punto è che il tempismo è sospetto. Il 14 gennaio, infatti, Joe Biden ha annunciato un piano da 1.900 miliardi contro il coronavirus, piano che prevede di somministrare 100 milioni di dosi in 100 giorni. E il giorno successivo, 15 gennaio, Pfizer comunica alla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, che taglierà per quattro settimane le forniture ai 27 paesi Ue. Perché? Problemi di produzione, fanno sapere. Ma il sospetto che filtra dalle sacre stanze - e di cui dà conto anche Il Messaggero - è che i due eventi, l'annuncio di Biden e quello di Pfizer, siano collegati: il colosso dà a Biden e agli Stati Uniti le dosi riservate alla Ue?

Dai blog