Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E' morto Giorgio Faletti , aveva 64 anni

Lucia Esposito
  • a
  • a
  • a

All'inizio era uno dei volti di Drive in, la trasmissione cult di Antonio Ricci in onda su Canale 5 negli anni '80. Poi, Giorgio Faletti, alla tv affiancò il cinema, il teatro e infine pure un'attività di scrittore di successo. Il suo libro d'esordio, il thriller "Io uccido", divenne un best seller. Sessantaquattro anni, natio di Asti, Faletti è morto oggi nel reparto di radioterapia dell'ospedale Le Molinette di Torino dopo una lunga malattia. Sul suo sito internet, appena pochi giorni fa, aveva scritto un messaggio ad amici e fans in cui comunicava di dover annullare il suo tour di spettacoli previsto per l'estate, proprio a causa delle precarie condizioni di salute. Faletti a Sanremo: quando "Minchia, signor Tenente" conquistò l'Italia Guarda il video su Libero TV    Trasformista Faletti, eccolo nei panni del commissario Catozzo Guarda il video su Libero TV   "Cari amici, purtroppo a volte l'età, portatrice di acciacchi, è nemica della gioia. Ho dovuto a malincuore rinunciare alla pur breve tournée per motivi di salute legati principalmente alle condizioni precarie della mia schiena, che mi impedisce di sostenere la durata dello spettacolo. Mi piange davvero il cuore perché incontrare degli amici come voi è ogni volta un piccolo prodigio che si ripete e che ogni volta mi inorgoglisce e mi commuove. Un abbraccio di cuore.” Giorgio. Purtroppo, le sue condizioni si sono poi rapidamente aggravate fino alla morte arrivata questa mattina. "A volte immaginare la verità è molto peggio che sapere una brutta verità. La certezza può essere dolore. L'incertezza è pura agonia" è stato l'ultimo messaggio consegnato a Facebook. Giorgio Faletti da comico a scrittore di successo Guarda la gallery su liberoquotidiano.it      

Dai blog