Cerca

La rubrica

"Diario" di Maurizio Costanzo. L'omicidio del carabiniere? Ombre e prezzi da pagare

1 Agosto 2019

0
Maurizio Costanzo

Bentrovati. Oggi, primo di agosto, debutta questo “Diario” che mi auguro vi tenga compagnia. Il “Diario” parla delle notizie più eclatanti dettate dall’attualità o anche di quelle più nascoste. E’ eclatante, è quasi ovvio ripeterlo, l’omicidio del carabiniere Mario Cerciello. E’ vero, ci sono tante ombre ma è altrettanto vero che il prezzo che paga l’Arma dei Carabinieri deve far riflettere. Come mi ha fatto pensare il discorso tenuto dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Nistri, ai funerali di Cerciello nella Chiesa di Somma Vesuviana. Un discorso alto, vorrei dire, che ha raccolto anche il grido della vedova del militare ucciso che ha gridato: “Tutelate anche noi”. Ci tuteleranno, ne sono sicuro, al di là di ombre, sospetti e ragionevoli interrogativi.

di Maurizio Costanzo

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Non è normale che sia normale”, la campagna di sensibilizzazione della Carfagna è già diventata una canzone

Donald Tusk: "La Lega nel Ppe? Ho molta immaginazione ma ci sono dei limiti"
Mes, Matteo Salvini smaschera il patto: "Salvare le banche, sì. Quelle tedesche e francesi"
Giuseppe Conte e il "sovranismo da operetta". Cosa diceva qualche mese fa

media