Cerca

diario

Tutti potremmo salvare vite, ma bisogna essere tenaci per farlo

2 Settembre 2019

0
Tutti potremmo salvare vite, ma bisogna essere tenaci per farlo

È già passato qualche giorno, ma penso che una buona notizia non abbia data. È accaduto che un medico di 30 anni, Carlo Santucci, romano, era in vacanza a Cortina d’Ampezzo. Era in treno, quando qualcuno, a gran voce, ha chiesto un medico. Lui si è alzato, è andato: c’era una giovane mamma toscana che stava male. Santucci ha fatto, mentre il treno continuava ad andare, un massaggio cardiaco per 40 minuti e la donna si è salvata. Ha ragione Santucci che tutti potremmo imparare, con un corso specifico, ma è altrettanto vero che bisogna essere bravi, sicuri di sé e tenaci per fare un massaggio per 40 minuti e salvare una persona. Complimenti a Santucci.

di Maurizio Costanzo

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Donald Tusk: "La Lega nel Ppe? Ho molta immaginazione ma ci sono dei limiti"

Mes, Matteo Salvini smaschera il patto: "Salvare le banche, sì. Quelle tedesche e francesi"
Giuseppe Conte e il "sovranismo da operetta". Cosa diceva qualche mese fa
Agorà, Bruno Vespa: "Matteo Salvini e Renzi, ora la lotta è al centro". Il dettaglio: "Cosa non avete notato"

media