Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Kyenge, "Via mamma e papà". Twitter si ribella al ministro

I titoli dei film più importanti rivisti in chiave politically correct

Michele Chicco
  • a
  • a
  • a

Cancellare con un colpo di spugna i termini “madre” e “padre” per assicurare la parità di genere. L'idea lanciata dal ministro per l'Integrazione Cècile Kyenge a Venezia ha scatenato polemiche e, ovviamente, anche gli utenti di Twitter non si sono lasciati scappare l'opportunità di scherzare col ministro. Da qualche ora, infatti, rimbalza qua e là sul web l'hashtag #cinemaKyenge accompagnato da una versione politically correct dei più importanti titoli cinematografici degli ultimi anni. Come la prenderà il ministro? Non possiamo saperlo, ma le consigliamo di riguardare un capolavoro degli anni Novanta perché "mio genitore 2 diceva sempre che la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai cosa può capitarti".   Genitore 2 ho perso l'aereo #cinemaKyenge— Pinuccio (@Pinucciotwit) September 5, 2013 Era mio genitore 1 #cinemaKyenge— luciano capone (@lucianocap1) September 5, 2013 Genitore2 Natura #cinemakyenge— Ale Baldi (@alebalditwi) September 5, 2013 Genitore 1 dice messa #cinemaKyenge— FrancEsPo (@frae1985) September 5, 2013

Dai blog