Cerca

E noi paghiamo

Immigrati, la clamorosa protesta nell'hotel sul lago di Garda: "Stufi di questo porto di me***"

12 Agosto 2018

8
Immigrati, la clamorosa protesta nell'hotel sul lago di Garda: "Stufi di questo porto di me***"

L'albergo in cui stanno, a Toscolano Maderno sul Lago di garda, non gli piace. Anzi è "una me***" in cui sono "stufi di stare". E per questo 35 immigrati richiedenti asilo, tutti maschi tra i 20 e i 30 anni, hanno appeso uno striscione fuori dall'hotel "Tre lampioni".

Protesta alla quale ha fatto seguito la risposta della Lega. Per Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda, "i richiedenti asilo, tutti giovanotti tra i 20 e i 35 anni, che oggi hanno inscenato una protesta nel bresciano, sul Garda, a Toscolano Maderno perché l'hotel dove sono ospitati non è di loro gradimento, possono togliere il disturbo e tornarsene a casa loro. L'hotel a loro dire è sporco? A vent'anni possono prendere una ramazza e uno straccio e pulirlo loro al posto che scendere in strada e protestare. Ma nessun problema, accontentiamoli, che siano espulsi subito e rispediti a casa loro, tanto nessuno di loro scappa da guerre e possono essere rimpatriati".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramses 2

    12 Agosto 2018 - 21:09

    un biglietto aereo solo andata per il ritorno!

    Report

    Rispondi

  • 322703

    12 Agosto 2018 - 21:09

    Non sono razzista, ma neppure fesso, e siccome sono ospiti ove nessuno gli ha invitati, bene fa il Ministro dell'Interno a rispedirli a casa loro. Questi ingrati osano sfidare la pazienza di una Nazione che, seppur con buonismo ipocrita, gli ha accolti, curati, sfamati, vestiti e dato loro un tetto sulla testa. Non meritano nessuna pietà. Che ritornino a casa loro dove staranno sicuramente meglio.

    Report

    Rispondi

  • swiller

    12 Agosto 2018 - 20:08

    Ributtateli nella savana è il loro posto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media