Cerca

Dopo l'inseguimento

Rom, agenti di polizia accerchiati dentro il campo costretti a sparare per non essere assaliti

26 Dicembre 2018

2
Rom, agenti di polizia accerchiati dentro il campo costretti a sparare per non essere assaliti

Hanno intercettato un'auto sospetta alle porte di Torino in zona Aeroporto. Procedeva fari spenti e ad alta velocità e gli agenti della volante si sono messi all'inseguimento. Che è terminato dentro un campo rom, dove il 17enne che era alla guida e a bordo con una 17enne e una 11enne, era andato a rifugiarsi per chiedere aiuto.

Così, quando gli agenti sono scesi dalla volante, sono stati circondati da una cinquantina di persone e solo l'esplosione di un colpo di pistola in aria ha fatto sì che gli aggressori arretrassero. Arrivati rinforzi, sull'auto è stata trovata mercanzia di vario genere rubata e nei confronti del 17enne è scattata la denuncia per resistenza e furto aggravato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • levantino

    27 Dicembre 2018 - 11:11

    In un campo Rom? Ditelo al prete in provincia di Pisa che Salvini vuol buttare a terra. Primo il 17enne perché era alla guida? E poi perché le 50 persone hanno fatto resistenza contro la forza pubblica? Lo dicano al prete che odia Salvini. Forse lui trova il modo di giustificarli.

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    26 Dicembre 2018 - 17:05

    Come? È scattata la denuncia per furto, resistenza,. E' un diciassettenne e quindi anche guida senza patente.

    Report

    Rispondi

"Renzi non influisca sul governo". Boldrini, paura di perdere poltrone?

Scissione Pd, Matteo Salvini: "Storia annunciata, pensarci prima?"
Scissione Pd, AntonioTajani: "Fuoriuscite da Forza Italia? Non penso, il nostro elettorato è di centrodestra"
Davide Tabarelli, allarme per gli attacchi alle raffinerie: "Il pieno di benzina costerà 10-12 euro in più"

media