Cerca

Migranti

Sea Watch, lo scoop di Nicola Porro a Quarto Grado: "Lampedusa, la vergogna degli aerei della ong"

18 Giugno 2019

5
Sea Watch, lo scoop di Nicola Porro a Quarto Grado: "Lampedusa, la vergogna degli aerei della ong"

Un caso piuttosto clamoroso, sul quale alza il velo Nicola Porro. Lo fa nella trasmissione su Rete 4, Quarta Repubblica (recentemente prolungata a luglio e riconfermata da Mediaset per la prossima stagione), dove mostra un servizio che rivela come l'aeroporto di Lampedusa sia diventato, scrive, "una vera e propria base operativa degli aerei delle ong che fanno le ricognizioni nel Mediterraneo dopo che Malta ha negato loro l'autorizzazione a volare". E ancora: "Si tratta di due velivoli gestiti e coordinati dalla ong Sea Watch e finanziati dalla chiesa evangelica tedesca". Insomma, aerei che segnalano le posizioni delle navi in mare alla ong, in modo che poi i barconi vengano recuperati e portati in Italia, a Lampedusa. Un servizio, in effetti, inquietante e trasmesso nella puntata della trasmissione di lunedì 17 giugno. Il servizio è stato rilanciato su Twitter da Nicola Porro stesso:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Renato1953

    25 Giugno 2019 - 16:04

    Se non è orgamizzazone a delimquere questa!

    Report

    Rispondi

  • lellac

    25 Giugno 2019 - 10:10

    Chi ha dato loro l'autorizzazione per questo? Perchè Salvini non fa chiarezza? Perchè non viene impedita una porcheria simile?...........

    Report

    Rispondi

  • levantino

    24 Giugno 2019 - 20:08

    E' questo è il minimo. Poi ci sono altre cosucce. Quando dalla cruna dell'ago ci passano non solo i cammelli,ma pure gli elefanti e tutti i pachidermi,cosa volete fare? Gli altri paesi l'hanno capito,ma l'Italia.no!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media