Cerca

Magistratura

Sea Watch, il Csm difende il gip di Agrigento Alessandra Vella: "Tutelarla dopo la liberazione della Rackete"

10 Luglio 2019

9
Alessandra Vella

Il Consiglio superiore della magistratura in campo in difesa di Alessandra Vella, il gip di Agrigento che con una sentenza dal forte sapore politico - soprattutto per le motivazioni, messe nero su bianco - aveva revocato gli arresti domiciliari a Carola Rackete, la comandante-pirata della Sea Watch 3 che fece irruzione nel porto di Lampedusa e venne arrestata, seppur per sole poche ore. Si apprende infatti che la Prima commissione del Csm ha aperto una pratica a tutela della Vella, investita dalle polemiche dopo la sua decisione di non convalidare l’arresto della "capitana" della ong. Contro di lei, anche Matteo Salvini aveva speso parole durissime. Il Comitato di presidenza di Palazzo dei Marescialli aveva trasmesso alla Commissione la richiesta di pratica a tutela presentata mercoledì scorso da tutti i togati del Consiglio. La Commissione, al momento, non ha ancora iniziato la discussione sul caso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mascrib58

    11 Luglio 2019 - 14:02

    Al CSM non basta lo scandalo che lo sta travolgendo si sta anche arrampicando suo vetri per difendere una sentenza politica ,insensata e vergognosa ,che dimostra come per l' ennesima volta come i diritti umani vengono utilizzati come strumento di guerra per evadere le leggi .

    Report

    Rispondi

  • gioviale1956

    10 Luglio 2019 - 13:01

    che schifezza!

    Report

    Rispondi

  • blu_ing

    10 Luglio 2019 - 12:12

    lo schifo che si autoreferenzia.... a chi chiederanno consigli morali a palamara?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

"È intelligente e preparato". Silvio lancia il Draghi premier: "Se fosse disponibile..."

Matteo Salvini: "Se a qualcuno non piacciono presepio, crocefissi e campanili torni a casa propria"
Beppe Grillo arriva al secondo giorno di Italia 5 Stelle lanciando baci ai giornalisti
Matteo Salvini attacca gli ex alleati: "Il M5s si vergogna a farsi vedere nelle piazze in Umbria"

media