Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaticano, Emanuela Orlandi e il mistero: la botola segreta sotto le tombe vuote nel cimitero teutonico

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Il mistero di Emanuela Orlandi prosegue, senza fine, e ovviamente conduce sempre in Vaticano. Vicino alle tombe delle principesse tedesche del Cimitero Teutonico, scoperchiate e risultate vuote dopo un messaggio anonimo alla famiglia, è stata rinvenuta una botola segreta sotto la pavimentazione, che cela due ossari. "L'autorità giudiziaria del Vaticano - spiega il Tempo - ha deciso quindi di sigillare il locale sotterraneo e rinviare a sabato prossimo le operazioni di repertazione, alla presenza dei familiari della quindicenne scomparsa il 22 giugno 1983".  Leggi anche: Emanuela Orlandi, l'ultimo clamoroso mistero. "Il vero confine tra Italia e Città del Vaticano" Tra gli anni Sessantae Settanta, spiega in una nota il direttore ad interim della Sala stampa Vaticana, Alessandro Gisotti, "sono stati effettuati lavori di ampliamento del Collegio stesso. In quel periodo i lavori hanno interessato l'intera aerea cimiteriale e l'edificio del Collegio Teutonico". L'ipotesi è che le spoglie delle due principesse siano state dunque traslate dalle tombe ai due ossari  "Siamo stati convocati, insieme a Pietro Orlandi e al nostro perito, per la continuazione delle attività iniziate giovedì scorso - ha riferito l'avvocato Laura Sgrò, legale della famiglia Orlandi - Il nostro spirito è di leale cooperazione. Siamo contenti di essere stati convocati e felici di questa apertura da parte del Vaticano".

Dai blog