Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Open Arms, si muove la Commissione Ue: "Situazione insostenibile, fate sbarcare i migranti"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

L'Unione europea definisce "insostenibile" la situazione della nave Open Arms, bloccata in mare da diversi giorni con oltre 140 migranti a bordo. Dalla sera del 14 agosto l'imbarcazione della ong spagnola è ancorata davanti al porto di Lampedusa e ora la Commissione Ue chiede "un immediato sbarco". Leggi anche: Invasione firmata Macron. Il patto con l'Ue, ci manda altri 300 migranti "La situazione in cui le persone sono bloccate in mare per giorni e settimane è insostenibile - accusa Vanessa Mock, portavoce della Commissione -. Ricordiamo ancora una volta che servono soluzioni sostenibili nel Mediterraneo affinché quelle persone possano sbarcare in modo sicuro e veloce e che possano ricevere l'assistenza di cui hanno bisogno. Non è la responsabilità di uno o di un paio di Stati membri ma di tutta l'Europa", ha aggiunto. La Commissione ha confermato che Francia, Germania, Lussemburgo, Portogallo, Romania e Spagna hanno dato disponibilità ad accogliere i migranti a bordo della Open Arms. "Sei Paesi membri sono pronti a dimostrare solidarietà e a partecipare alla redistribuzione dei migranti a bordo della nave", ha spiegato la Mock esprimendo la gratitudine di Bruxelles "per la cooperazione" dei Paesi citati.

Dai blog