Boh

Radio Maria pubblica la "carta d'identità di Gesù": sconcerto tra i fedeli

10 Ottobre 2019

C. I. Gesù Cristo Radio Maria

Sui social network abbiamo visto di tutto, da capolavori mancati ad autentici trionfi del trash. Quanto pubblicato da Radio Maria qualche giorno fa sulla sua pagina Facebook, sinceramente, non si sa in quale delle due categorie potrebbe essere catalogato. Per certo, il post stupisce. Eccome.

La nota stazione radio vaticana ha condiviso sulla propria pagina social una carta d'identità di "Gesù Il Nazareno", con tanto di foto tessera e, tra il serio e il faceto, tutte le generalità maggiormente conosciute e attribuite al Messia, partendo dalla data di nascita (25 dicembre) fino alla descrizione particolare di occhi e capelli, definiti rispettivamente "pieni di luce" e "divini". Difficile capire dove si volesse andare a parare con questa singolare condivisione, fatto sta che gli utenti hanno dato il loro meglio, o peggio, a seconda dei punti di vista: diversi i commenti irriverenti che hanno invaso il post ("Cittadinanza: Cielo e Terra e ogni luogo... Cosa non ci si inventa per non pagare le tasse"), i quali hanno preso di mira anche il social media manager della pagina ("Ma RadioMaria, non sarebbe il caso di assumere un altro SMM???"), però ce ne sono altri che hanno manifestato un certo malessere per questa iniziativa, parlando di blasfemia e scandalo.

Insomma, il classico pandemonio social capace di generare sia ilarità che sdegno allo stesso tempo, però bisogna ammettere che la carta d'identità di Gesù è - quantomeno - una trovata originale. Per chi avesse voglia di tastare con mano la situazione e farsi un'idea in merito, il post è ancora perfettamente visibile sulla pagina Facebook di Radio Maria.