Cerca

In libreria

Napoli, Marco Perillo svela i luoghi nascosti e più strani di una città infinita

7 Novembre 2019

0
Napoli, Marco Perillo svela i luoghi nascosti e più strani di una città infinita

"I luoghi e i racconti più strani di Napoli", nuovo libro del giornalista Marco Perillo, raccoglie i monumenti insoliti e dimenticati, vicoli e anfratti da riscoprire, per un viaggio tra i segreti di una città infinita.

Il volume verrà presentato martedì 12 novembre 2019 dalle ore 18 alla Feltrinelli Napoli - Piazza Dei Martiri e sarà in libreria da giovedì 14 novembre.

Perillo, ancora una volta si rivela un vero e proprio esploratore urbano e con il suo nuovo libro, I luoghi e i racconti più strani di Napoli (Newton Compton editori), ci guida alla ricerca di luoghi dimenticati o scomparsi, cambiati nel tempo o inaccessibili dell’immensa città partenopea, per scoprirne la bellezza profonda e mai del tutto nota. Napoli è una città che non si finisce mai di scoprire. Osservandola oltre le apparenze è possibile imbattersi nella Grecia di Pericle, nella Roma imperiale, nel Medioevo normanno, nella Francia del gotico provenzale, nella Catalogna dei tempi aragonesi, nella Spagna del secolo d’ oro e in quella dei fasti borbonici.

C’è una città pagana e una città sacra, una di sopra e una di sotto, una città occulta ma soprattutto una città infinita, un pozzo senza fondo al quale non ci stanchiamo mai di attingere. Accompagnati da un narratore che è un vero e proprio esploratore urbano, si va alla ricerca di luoghi dimenticati o scomparsi, cambiati nel tempo o inaccessibili dell’immensa città partenopea per scoprirne la bellezza profonda e riflettere sul nostro passato e sul nostro presente, per preparare il futuro. Perché Napoli è una tela di Penelope che si disfa e si rinnova ogni giorno, di tempo in tempo. E a noi oggi, come aedi dei poemi omerici, di bocca in bocca, tocca cantarla, ricordarla, renderla immortale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Odio contro Israele, la sinistra ammette le sue colpe: vittoria di Fratelli d'Italia

Venezia, Giuseppe Conte in Piazza San Marco per il sopralluogo alla Basilica
Maltempo a Venezia, Giorgio Mulé (FI): "Se si fosse portato al termine il Mose non sarebbe successo"
Arresto Lara Comi, le immagini dell'operazione "Mensa dei poveri" della Guardia di Finanza

media