Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Massimo Galli a Stasera Italia difende i medici di Codogno. Legnata indiretta a Giuseppe Conte

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Il professore Massimo Galli, in collegamento con Barbara Palombelli a Stasera Italia, su Rete 4, spiega come è dilagato il coronavirus nella zona del lodigiano e difende quindi i medici dell'ospedale di Codogno dove si è presentato quello che conosciamo come paziente uno: "Purtroppo i medici di Codogno sono stati presi di sorpresa, da un paziente del tutto inconsapevole, poveretto, che aveva contratto l'infezione alcuni giorni prima e che si è presentato senza riportare alcun dato riconducibile all'epidemia cinese". Il risultato, ovviamente, continua Galli, "è stato l'amplificazione dell'infezione in ospedale, ma l'infezione è nata e cresciuta fuori dall'ospedale prima che il primo caso si presentasse in ospedale. Vorrei che fosse chiaro, altrimenti confonde le idee questo concetto".  Leggi anche: "Finché uccide loro...". Vittorio Feltri, la verità scomoda sul coronavirus (e su quelli che "non hanno paura") "Purtroppo i medici di Codogno sono stati presi di sorpresa, da un paziente inconsapevole e che si è presentato senza riportare alcun dato riconducibile all'epidemia cinese" Che ne pensate delle parole del professor Massimo Galli? Ora a #StaseraItalia pic.twitter.com/s1ZOob7vPl— Stasera Italia (@StaseraItalia) February 25, 2020

Dai blog