Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, parla il medico guarito: "Dopo si prova una sensazione strana, la percezione di gusto e olfatto è ridotta"

  • a
  • a
  • a

Angelo Valerio Marzano è il primo medico ad essere guarito dal coronavirus. "La paura più grande? Non sapere come andrà", afferma il dermatologo 57enne del Policlinico di Milano, nonché primo caso di coronavirus noto nel capoluogo lombardo. Il tutto ha inizio il 23 febbraio scorso. "Non ho avuto grossi sintomi respiratori - dice all'Adnkronos - , ma è stata lunga. L'incertezza è una grossa fonte di preoccupazione e di stress estremo: non poter prevedere quale sarà l'andamento della Covid-19", Da medico Marzano non ha potuto fare a meno di notare una strana percezione che, come lui stesso ammette, "persiste tuttora, a distanza di settimane". Si tratta della riduzione della percezione di gusto e olfatto. 

Ma il suo è stato un caso particolare. "La considerazione che mi hanno fatto i medici - prosegue - è stata: 'lei ha frantumato ogni criterio epidemiologico'. Non avevo un legame con la Cina, né con quella che per prima in Italia è stata definita zona rossa, cioè il Lodigiano. Ero stato all'estero, ma in Grecia e in Germania. E non è escluso che io possa essermi infettato proprio in territorio tedesco". D'altronde la prima persona infetta in Europa arriva proprio dalla Germania. 

Dai blog