Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, nuovo focolaio nel convento di Assisi: novizi positivi, erano appena arrivati dall'estero

  • a
  • a
  • a

Nuovo focolaio di coronavirus in Umbria. Stavolta l’immigrazione clandestina non c’entra, perché i contagi sono emersi nel sacro convento di Assisi. A renderlo noto padre Enzo Fortunato, direttore della struttura adiacente alla Basilica di San Francesco: otto novizi sono risultati positivi al Covid e adesso si trovano in isolamento. Inoltre sono state applicate e prese tutte le procedure sanitarie del caso. “I giovani novizi risultati positivi - ha spiegato padre Fortunato - provengono da diverse parti del mondo e sono entrati a far parte del noviziato solo 5 giorni fa e non hanno avuto contatti con la comunità e i pellegrini”. Per questo motivo il sacro convento di Assisi ha deciso di procedere nel suo cammino ordinario di accoglienza dei pellegrini e dei turisti: “Le attività e la vita comunitaria continuerà con normalità in osservanza dei dispositivi previsti dalla legge e dal ministero della Salute”. 

 

 

Dai blog