Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Codice della strada, cambia il semaforo: il giallo durerà solo 3 secondi. "Rischio incidenti e pioggia di multe"

  • a
  • a
  • a

Solo tre secondi per la luce gialla del semaforo. E' questa una delle riforme previste dal nuovo codice della strada, inserito nel decreto Semplificazione, di cui si sta discutendo ora alla Commissione Trasporti della Camera. Ma la novità è stata bocciata da tutti gli esperti. "La durata del giallo non deve essere regolamentata dal codice della strada. Non ci può essere una soluzione unica, è matematico. Il giallo deve  durare il tempo necessario affinché io liberi l'incrocio", ha spiegato Enrico Pagliari, ingegnere e dirigente dell'area tecnica Aci. Inoltre, secondo il comandante dei vigili di Cesena Giovanni Colloredo bisognerebbe tenere conto dell'impianto semaforico: "Se metto il giallo a 3 secondi su una statale a tre corsie dove si viaggia ai 70, devo approfondire bene i tempi di arresto".

 

 

 

Non è d'accordo con questa proposta neanche Giordano Biserni dell'Asaps, l'associazione amici della polizia stradale. Secondo lui, si tratterebbe solo di un modo alternativo per fare cassa. Il ragionamento potrebbe essere: ridurre il tempo del giallo cosicché le auto abbiano più difficoltà a frenare prima che scatti il rosso. Di qui la possibilità di fare e riscuotere più multe. "Prima di installare le telecamere, bisogna chiedersi: c'è una certificazione del rischio? È un incrocio con molti incidenti? E dopo, i sinistri sono diminuiti? Se, come accade, sanzioni un'auto perché si è fermata oltre la riga d'arresto, in maniera sistematica... Lì si va più sulla china della cassa, non della sicurezza", ha detto Biserni.   

Intanto l'Unione consumatori ha presentato richieste di modifiche al codice. In particolare, viene chiesto di fissare regole chiare, per evitare poi che ogni giudice di pace faccia a propria discrezione: "La multa deve essere nulla se la foto non riprende la macchina con le 4 ruote prima della linea d'arresto. Però non si trova scritto così. Mi contesti di essere passato con il rosso? Perfetto, però me lo devi provare con certezza".

Dai blog