Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, bollettino 11 gennaio: 448 morti e 12.532 contagi, spaventano i ricoveri e il tasso di positività

  • a
  • a
  • a

Il bollettino di lunedì 11 gennaio rilasciato dal ministero della Salute dà seguito alle parole di Giuseppe Conte, che ha avvisato il Paese sull’arrivo di una nuova impennata dell’epidemia di Covid. Purtroppo il premier aveva ragione perché i dati sono in netto peggioramento, che neanche il calo drastico dei tamponi analizzati riesce a nascondere. Nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 12.532 contagi, 16.035 guariti e 448 morti su appena 91.656 test, con tasso di positività salito al 13,7 per cento. A preoccupare sono soprattutto i numeri provenienti dal sistema sanitario nazionale, sul quale la pressione è tornata a salire ormai da diversi giorni: oggi il saldo dei ricoveri in reparti Covid è +176 (23.603 posti letto attualmente occupati) mentre quello in terapia intensiva è +27 con 168 nuovi ingressi (2.642 in totale), segno che la mortalità incide ancora in maniera pesantissima sui posti che si liberano. L’unica buona notizia arriva dalla campagna di vaccinazione, con 654.362 persone che hanno ricevuto la prima dose: serviranno però diversi mesi prima che tale operazione produca effetti visibili, intanto ci sarà da stringere i denti. 

Dai blog