Cerca

L'idea

La proposta di Delrio: "Voglio un ministro di colore all'Economia"

Il ministro agli Affari territoriali vuole un ministri "neri e gialli" nei dicasteri chiave: "Solo così l'Italia può essere un Paese normale..."

21 Settembre 2013

73
Cecile Kyenge

Cecile Kyenge

"Cècile Kyenge dovrebbe guidare il ministero dell'Economia, solo così l'Italia può diventare un Paese normale". Il ministro per gli Affari Territoriali, Graziano Delrio ha già iniziato il suo personalissimo "rimpasto" di governo. Secondo Delrio sulla poltrona di via XX settembre dovrebbe sedere un ministro di colore. "Siamo molto felici di avere un ministro all'Immigrazione come Cecile Kyenge, ma questo Paese sara' ancora piu' normale quando avra' un ministro nero o giallo, all'Economia o in un altro dicastero simile", ha affermato Delrio. A giudicare da come il ministro dell'integrazione sta gestendo il suo mandato, qualche perplessità sulle sue capacità di guidare un dicastero chiave come il Tesoro, è lecita.

Marketing Kyenge - La Kyenge ha interpretato il suo mandato come una grande operazione di "marketing". Viaggi e visite in ogni città o piccolo comune d'Italia. Una sfilza impressionante di cittadinanze onorarie, e una serie di proposte di legge che , va detto, hanno trovato poco consenso nel mondo politico. Lo ius soli ha subito spaccato la maggioranza, poi è arrivata l'idea di abolire sui moduli scolastici le parole "padre" e "madre" con "genitore1" e "genitore2" (il tutto per aprire un varco per le adozioni degli omosessuali), infine è arrivata anche la proprosta di dare "uno status giuridico" ai rom. Se queste sono le premesse, date qualunque ministero alla Kynege ma non quello dell'Economia o del Lavoro. Il ministro italo-congolese potrebbe ad esempio destinare risorse maggiori, come assegni familiari, oppure sussidi di disoccupazione agli immigrati. Ovviamente dimenticando, come spesso fa, le esigenze e soprattutto i bisogni degli italiani. L'integrazione deve esserci. Nessuno lo mette in dubbio. Ma come processo naturale, storico e socio-politico. Non per imposizione a colpi di decreti legge. O magari dando il ministero dell'Economia a un ministro solo per il colore della pelle. (I.S.)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • flikdue

    29 Giugno 2014 - 18:59

    Questi catto-comunisti peggio di un terremoto.

    Report

    Rispondi

  • apostrofo

    25 Settembre 2013 - 00:30

    Certo è un altro PD che vuole lo sfascio di questo paese : favorire l'arrivo, (va bene come eufemismo ?)di decine di migliaia di disperati senza lavoro che si aggiungono alla nostra enorme schiera di disoccupati, è veramente geniale. Vorrei sapere anche che cosa ha detto al rappresentante dell'Alto Adige su cancellazione delle indicazioni in italiano e dei bombaroli messi sui libri di testo come eroi.E così che si perde la sovranità su un territorio secondo il diritto internazionale. Ma quello che importa è che gli immigrati clandestini una volta presa la nazionalità, nonchè l'SVP altoatesino a cui si strizza l'occhio, voteranno PD. Non sprecano una mossa !

    Report

    Rispondi

    • selenikos

      02 Aprile 2015 - 10:10

      ad apostrofo.....vorrei che lei mi citasse i libri di testo che inneggiano ai bombaroli come eroi.......o forse allude a Bossi che diceva di prendere a cannonate i barconi che arrivano dall'africa?

      Report

      Rispondi

  • allianz

    allianz

    23 Settembre 2013 - 20:16

    una oculista?Il solito brodo che ci propinano i comunisti in nome del progressismo e della modernità.Se diamo retta a questi babbuini rossi ci ritroviamo direttamente nella preistoria.Toglietegli il voto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media