Cerca

Politically correct?

"Le Iene" telefonano a Brosio: "Ciao sono il Papa". E lui si infuria per lo scherzo

Il conduttore, che dalle trasgressioni è passato alla fede, non ci ha riso sopra. E il servizio forse non andrà in onda

23 Settembre 2013

11
Paolo Brosio

Paolo Brosio

Le iene, più iene che mai. Pronto per la nuova stagione, il programma "meno politically correct" dei palinsesti nazionali tornerà su ItaliaUno il prossimo 24 settembre e già ne ha combinata una delle sue, mietendo la prima vittima. Nome: Paolo. Cognome: Brosio. Tema: la fede. Il conduttore televisivo, che com'è noto ai molti, a un certo punto della sua vita, ha avuto una vera e propria illuminazione religiosa, si è a dir poco arrabbiatto per lo scherzo "cattivello" giocatogli dalla troupe dark de Le iene. Non si sa quale degli inviati completo nero e occhiali da sole abbia avuto l'idea, ma di certo non ha trovato l'approvazione divertita del conduttore, che si è adirato, e non poco. Il motivo? Una chiamata inaspettata. "Papa Francesco" si è complimentato della sua condotta, della fede e della carriera di scrittore di libri a tema religioso. Peccato che l'interlocutore della telefonata non fosse il vero Pontefice, ma solo un falso. Uno scherzo del team di Parenti. E Paolo, che ha lasciato la sua vita di perdizione per la riscoperta fede, non ci ha riso sopra e sarebbero volate parole grosse. Come anticipato da Tgcom24, forse non vedremo nemmeno andare in onda il servizio.

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mauguerri

    14 Gennaio 2015 - 11:59

    Scherza coi fanti....

    Report

    Rispondi

  • Boaprince

    25 Settembre 2013 - 13:34

    Delirante...lei è posseduto da demoni komunisti...ahahah

    Report

    Rispondi

  • stefano.greci

    24 Settembre 2013 - 17:42

    Non significa innocente fino a prova contraria, ma significa che bisogna avere fiducia nelle persone e non come succede da 'certe parti' che la fiducia la si dà solo ai furbi, o che essere cattolici significa essere pedofili o disonesti, o che essere di destra significa essere cattivi, la smetta con commenti idioti e rifletta visto che non ha nulla in mano per esprimere opinioni sul giornalista, ha invece molto molto in mano per riflettere sui suoi colleghi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra

Michele Miglionico e le "madonne lucane": alta moda, un omaggio alle tradizioni della sua terra
Coronavirus, i medici dello Spallanzani: "Continuano a migliorare i due cinesi, italiani in ottime condizioni"
Hanau, le terribili immagini subito dopo la sparatoria: 11 morti in Germania

media