Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roberto Saviano, figuraccia a Il supplente sulla Rai: sulla Prima guerra mondiale sbaglia tutto

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Una nuova figuraccia per Roberto Saviano, trasmessa sui canali Rai, Rai 2 per la precisione, dove è andato in onda il nuovo reality show Il supplente. Il format è semplice: in una classe di una scuola viene annunciato l'arrivo di un supplente, che è un personaggio pubblico. Nella puntata del 13 giugno è toccato, appunto, a Saviano, che si è presentato in una scola di Napoli. Per una volta non ha parlato di camorra, ma di Prima guerra mondiale. "Prima Guerra Mondiale – ha esordito lo scrittore, come sottolinea il portale Iustitia.it – vi ricordate il caso di quell'alto ufficiale francese…". "Alfred Dreyfus", ha risposto con convinzione uno degli alunni protagonisti del programma tv. "Benissimo", l'ha elogiato Saviano. Erroraccio da matita rossa: il caso Dreyfus, infatti, come sottolinea cronachedi.it, non c'entra nulla con la Prima guerra mondiale. Leggi anche: Saviano? Come vivono i due giornalisti da cui ha copiato L'ufficiale venne accusato di essere una delle spie della Germania e, dunque, fu degradato e condannato ingiustamente: avvenimenti che risalgono alla fine dell'800. Nel 1894 per la precisione, ricorda anche Iustitia.it, dunque 20 anni prima del conflitto. Saviano, insomma, ha grossolanamente sbagliato i calcoli: altro che lezioni di Storia, in estate, forse, mister Gomorra dovrebbe andare a ripetizioni...

Dai blog