Cerca

Nemo

Daniele Piervincenzi, bomba contro la Rai dopo la testata di Spada. Fine oscena: "Come mi hanno ridotto"

12 Febbraio 2019

0
Bomba contro la Rai, la fine oscena di Piervincenzi dopo i fatti di Ostia: "Ora devo tutto a Sortino"

Daniele Piervincenzi, l'ex inviato del programma di Rai2 Nemo aggredito a Ostia da Roberto Spada, ha dichiarato d’essere stato lasciato in un angolo dalla Rai dopo l’accaduto. Ora però è pronto a prendersi una rivincita lavorando nel cast di Popolo Sovrano, la trasmissione di approfondimento che nasce dalle ceneri di Nemo condotta da Alessandro Sortino.

Popolo Sovrano in onda su Rai2 dal prossimo 14 febbraio, vedrà infatti anche l'attiva partecipazione del giornalista romano Piervincenzi. Oggi, al termine della conferenza stampa di presentazione del talk, Daniele ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tvblog sulla nuova trasmissione e sulla condotta della Rai dopo il precedente dell’aggressione di Ostia alla troupe di Nemo. Il giornalista ha detto: "Sortino si è imposto, vedremo se la Rai avrà coraggio di tenere in piedi il programma". Inoltre, ha aggiunto che se gli altri programmi vengono costruiti appositamente per lo studio che li ospita, Popolo sovrano vuole invece indagare la realtà presentandone un crudo spaccato.

Una posizione che è quasi una frecciatina al veleno nei confronti della Rai che a seguito dell’aggressione è stato lasciato in un angolo: "Ho subito l'aggressione mentre lavoravo per Nemo, dove avrei potuto fare una co-conduzione, che poi non si è verificata. Avrei dovuto condurre un programma sul bullismo, ma è stato cancellato". Ecco perché oggi Piervincenzi si dice molto grato a Sortino che lo ha "riesumato" dopo esser stato messo al bando. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media