Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Antonello Venditti, confessione durante il concerto: "Volevo suicidarmi, chi mi ha salvato"

Ventura Cigno
  • a
  • a
  • a

Venerdì sera la confessione di Antonello Venditti ha sorpreso i 10 mila fan accorsi al Forum di Assago, a Milano, per assistere al suo concerto. "Mi trovai con la voglia sincera di farla finita", ma a salvarlo è stato "un angioletto con un cuore grande così che si chiamava Lucio Dalla". Così il cantautore, visto l'entusiasmo e l'affetto dei fan, ha voluto ripagarli raccontando di un momento molto delicato della sua vita. Correva il 1980 quando, senza una lira, si trovava al castello di Carimate. Ma soprattutto, aveva divorziato da poco dall'ex moglie Simona Izzo. Un periodo tenebroso, nel quale oltre all'affetto dimostrato dalle sue amicizie milanesi, fu risolutivo l'intervento di Dalla, il suo "angioletto con un cuore grande". Fu proprio il cantante bolognese a trovargli una casa a Roma. "Tornai a Roma di corsa e, sfruttando il fatto che ero separato, usai tutti i mezzi per sedurre la signora proprietaria della casa che Lucio mi aveva trovato. Operai bene e il prezzo si abbassò molto", ha raccontato alla platea Venditti. Leggi anche: Simona Izzo e le rivelazioni su Venditti: "Dopo avermi tradito..."

Dai blog