Cerca

Ossessione

Matteo Salvini, lo spaventoso delirio di Roberto Saviano: "Perché va a Corleone il 25 aprile"

25 Aprile 2019

2
Roberto Saviano

Non poteva mancare, il 25 aprile, l'attacco di Roberto Saviano a Matteo Salvini. Attacco che ovviamente viaggia su Repubblica, dove un'intera pagina firmata da mister Gomorra è dedicata al ministro dell'Interno. L'ossessione, insomma, ormai è di quelle gravi. Il teorema di Saviano è chiaro fin dal titolo: "Cosa si nasconde dietro la messa in scena di Salvini che sfida la mafia a Corleone". Già, perché per il 25 aprile come è ormai noto il leader della Lega ha scelto di andare a Corleone, un luogo assai simbolico. Ma a Saviano ovviamente non va bene. Non solo perché nel suo articolo-bomba di fango insiste sui "legami pericolosi tra i vertici della Lega e Cosa Nostra", il riferimento è all'inchiesta su Armando Siri, indagine che evidentemente Saviano ha già concluso arrivando al verdetto di colpevolezza. Già, perché per mister Gomorra, con la sua calata a Corleone, Salvini "vuole creare uno strano cortocircuito: mettere in contrapposizione la lotta per la Liberazione a quella contro le cosche". E ancora: "Trattare questa festa come un derby tra fascisti e comunisti significa dire che si può tifare per l'una o per l'altra parte indiscriminatamente. È un favore ai gruppi della destra radicale che non aspettano altro che sentirlo uno di loro". E l'ossessione di Saviano, giorno dopo giorno, cresce a dismisura.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    25 Aprile 2019 - 17:05

    e lui è sempre lì, e prende soldi !! .. le TV e i giornali lo fanno arricchire. Ci vorrebbe una bella dittatura di quelle toste !! .. quelle funzionano sempre. Un pugno di persone decidono e domattina si mette in pratica !! .. Le "manine" vengono mozzate e i "critici" si guardano bene dal parlare.. Per questo gli speculatori liberisti le hanno fatte cadere tutte. Ne avevano una paura fottuta !!

    Report

    Rispondi

  • Artaserse

    25 Aprile 2019 - 17:05

    Chissà se in mezzo ai palestinesi che insultavano la brigata ebraica a milano ci stavano Saviano, Fico e la Boldrini?

    Report

    Rispondi

Giorgia Meloni svela il vero obiettivo di Conte: "Salvare le poltrone del M5s"

Giuseppe Conte entra in Senato, applausi e strette di mano con i ministri 5 stelle. Gelo con i leghisti
Giulia Bongiorno: "Lega compatta, se c'è stata una rottura coi 5 stelle è solo perché vogliamo fare bene"
Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

media