Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

DiMartedì, Silvio Berlusconi stringe la mano a Floris per un minuto: "Ma non...?", non vuole andarsene

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Venti minuti di intervista a Silvio Berlusconi non bastano. Non bastano mai. Figurarsi a DiMartedì, dove il pubblico in studio lo ha accolto con una standing ovation degna di un capo dello Stato. E così, seduto davanti a Giovanni Floris, risponde ora con ironia ora con determinazione. Leggi anche: "Sai chi mi ha ricordato?". Travaglio, battuta pesantissima sul Cav da Floris Quando il conduttore di La7 si alza per congedarlo tendendogli la mano, il colpo di scena. Berlusconi è visibilmente sorpreso: "Già finita? Non mi chiede neanche cosa andrò a fare in Europa?". "Me lo ha detto prima...", si difende Floris con un sorriso tra l'interdetto e l'imbarazzato. E Berlusconi, serrandogli la mano in una morsa d'acciaio, riprende a parlare per un minuto intero.

Dai blog