Cerca

Spalle al muro

Elezioni europee, Sallusti da Vespa: "Mattarella ne prenda atto. Salvini, che gli piaccia o no dovrà farlo"

26 Maggio 2019

0
Elezioni europee, Sallusti da Vespa: "Mattarella ne prenda atto. Salvini, che gli piaccia o no dovrà farlo"

"È oggettivamente irreale che il terzo partito in Italia sia il primo partito al governo". Alessandro Sallusti, in collegamento con Bruno Vespa a Porta a porta, commenta gli exit poll delle elezioni europee e va giù pesante con il Movimento 5 Stelle., grande sconfitto e scivolato al terzo posto, forse addirittura sotto il 20 per cento. "L'Italia si è svegliata dopo una lunga sbornia fatta di sotterfugi, contratti contro natura e promesse elettorali, una sbornia fatta anche di Facebook e social - spiega il direttore del Giornale -. Da domani si ricomincerà a ragionare con la testa e non con la pancia". Dunque, cosa succederà? "Il vecchio centrodestra a trazione Lega, quindi diversa, è l'unica maggioranza politica possibile in questo paese e Salvini, che gli piaccia o no, dovrà ragionarci sopra e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dovrà prendere atto che qualsiasi altra maggioranza farà la fine di questa". Ossia, bocciata dagli elettori.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Matteo Salvini durissimo con la signora che ha rifiutato l'affitto alla ragazza foggiana: "Una cretina"

Matteo Salvini sicuro su Pontida: "Sarà la più partecipata di sempre. Vogliamo unire il Paese"
"I Conte tornano". Camera con Vista, i retroscena dalla settimana del bis
Nicola Zingaretti, appello al M5s: "Non dobbiamo aver paura di allargare la coalizione alle regionali"

media