Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sea Watch, un'ombra sul padre di Carola Rackete: ex militare, si occupa di armi e sistemi anti-spionaggio

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Il padre della pacifista pro-migranti capitana Carola Rackete è un pensionato di 74 anni. Si chiama Ekkehart Rackete ed è un ingegnere militare, ex ufficiale dell'esercito tedesco esperto in "sistemi di difesa" e consulente ben pagato nel settore militare privato. Basta andare sulla sua pagina Linkedin per scoprire qualcosa di lui. Insomma, è stato tenente-colonnello nell'esercito tedesco e vanta trent'anni nell'industria militare con riferimenti ai settori dell'elettronica, dell'Elint (spionaggio tramite segnali elettronici), disposizione esplosivi e sminamento, ambito navale, protezione balistica-mezzi eccetera, riporta il Giornale. Leggi anche: "E' partita come un razzo e voleva ammazzarli tutti". La testimone leghista: cosa ha fatto davvero Carola Nel suo curriculum c'è una esperienza presso la Tag Krefeld, settore vendite materiale protettivo NBC (nucleare, batteriologica e chimica), poi si scopre che ha lavorato presso la GTC di Celle dove si è occupato di difesa balistica per navi, mezzi blindati ed elicotteri. E' anche consulente presso la Mehler Engineered Defence, azienda attiva nel settore militare (sistemi di protezione balistica-terra, lago, aria e scudi per sistema d'aria).

Dai blog