Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Barbara Palombelli, messaggio per Papa Francesco e Pd: "Cosa non capiscono". Salvini ha l'Italia in mano

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Ha il polso dell'Italia profonda più di molti politici, Barbara Palombelli. E intervistata dal Fatto quotidiano, la conduttrice di Forum e Stasera Italia, tra le nuove "regine" di Mediaset, avverte Matteo Salvini, Luigi Di Maio e Matteo Renzi: "Questa crisi è un enigma". Due cose chiedevano gli italiani, sottolinea, "e su quelle due cose sono stati accontentati: il 95% degli italiani voleva un freno all'immigrazione clandestina, un altro 95% chiedeva un aiuto per i poveri, mi meraviglia che la sinistra non abbia votato a favore del reddito di cittadinanza".  Leggi anche: "Ecco chi ha in mano tutto". Palombelli e la crisi di governo, un terribile sospetto? Ecco perché, assicura la moglie di Francesco Rutelli, di fatto la stragrande maggioranza italiana era a favore di questo governo gialloverde ormai agli sgoccioli. "Quello che aveva promesso l'ha fatto, pure i gufi che già immaginavano i mutui delle case con prezzi alle stelle sono stati smentiti". Se quello di Salvini rischia di essere un azzardo, il papocchio tra M5s e Pd sicuramente manderà i due partiti gambe all'aria. Quello che non hanno capito è che gli italiani, soprattutto i più giovani, vogliono riscoprire "l'identità", il tasto su cui battono Salvini e Giorgia Meloni. Anche quella religiosa. Papa  Francesco  mobilita tutti contro il leghista, "ma non funziona più così - spiega ancora la Palombelli -, una cosa è l'identità, e dunque il santo in processione, altra cosa è il potere cattolico". E il Pd? "Incredibile come il politicamente corretto abbia ridicolizzato le paure delle moltitudini, tutto un insistere sullo stesso mantra - la pancia degli italiani ci fa schifo - io, di mio, sono appassionata dell' accoglienza, ma ne ho altrettanta per la legalità. La sinistra sorvola sulla sua stessa memoria ma dell' integrazione dei meridionali nelle città industriali del nord se ne faceva carico il servizio d' ordine del Pci: 'e non si toccano le donne, e le mogli possono lavorare, devono avere la loro libertà; l'integrazione si faceva con le caserme, con i figli dei proletari arruolati nell' Arma, e non con lo Ius soli".

Dai blog