Cerca

rimpianto

Nadia Toffa, il dolore insopportabile di Pierluigi Diaco: "Se solo mi fossi accorto prima di quanto soffriva"

20 Agosto 2019

0
Nadia Toffa, il dolore insopportabile di Pierluigi Diaco: "Se solo mi fossi accorto prima di quanto soffriva"

Nel corso della puntata del programma Io e te, sulla Rai, il conduttore Pierluigi Diaco ha ricordato Nadia Toffa. L'inviata de Le Iene è morta il 13 agosto, dopo una lunga battaglia contro il cancro. A lei è andato il pensiero del giornalista, un po' amareggiato per non aver capito fino in fondo il suo dolore. Durante la trasmissione Diaco ha raccontato di aver ritrovato le conversazioni fatte con la conduttrice. La quarantenne gli avrebbe espresso la sua delusione per i commenti a volte spietati che riceveva sui social. Ma lui le aveva più volte consigliato di evitare di replicare, nonostante la Toffa non fosse d'accordo.

"Vi faccio una confidenza. Stamattina ho ritrovato il carteggio di varie conversazioni consumate con Nadia nell'ultimo anno. È molto difficile per me parlarvene, perché in queste conversazioni lei era molto delusa dai messaggi che riceveva da alcuni scellerati senza cuore che offendevano la dignità di una persona che aveva deciso di condividere il dolore pubblicamente. Mi ero permesso di suggerirle di non rispondere, di non alimentare la polemica perché avrebbe legittimato queste persone. Lei con sicurezza mi ha detto che non era d'accordo con me perché voleva che le sue pagine social fossero pulite. Per questo rispondeva anche a chi l'apostrofava con un vocabolario incivile. Mi sento di chiedere scusa a Nadia per non aver capito che quel suo grido di dolore e di rabbia, era un modo per abbracciare la vita. Grazie Nadia".

Qui il video della puntata di Io e te in memoria di Nadia Toffa

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra

Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni
Michele Miglionico e le "madonne lucane": alta moda, un omaggio alle tradizioni della sua terra
Coronavirus, i medici dello Spallanzani: "Continuano a migliorare i due cinesi, italiani in ottime condizioni"

media