Cerca

vergogna

Maria Giovanna Maglie smonta i porti aperti: "Arrestati 11 nigeriani che reclutavano minorenni"

15 Novembre 2019

3
Maria Giovanna Maglie e la farsa sui porti aperti: "Arrestati 11 nigeriani che reclutavano minorenni"

I porti aperti sbandierati dal Pd stanno creando solo danni. Dopo i trafficanti di esseri umani beccati su niente di meno che la nave di Carola Rackete, è il turno dei reclutatori di prostitute. A denunciare la tragica notizia è Maria Giovanna Maglie che sul suo profilo cinguetta: "Arrestati 11 nigeriani che reclutavano con l'inganno giovani donne spesso minorenni per la prostituzione in Italia".

Ma il post al vetriolo non finisce qui, perché tali uomini trasportavano le ragazze in Libia su camion e poi di lì sui barconi. "Dai centri di accoglienza prese e consegnate alle ghost mommy" esulta. E chissà cosa ne pensa Luciana Lamorgese, il neo ministro dell'Interno che dal suo insediamento ha visto raddoppiare i numeri di sbarchi. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • swiller

    15 Novembre 2019 - 12:44

    Vai Giovanna colpisci questi buffoni squadristi di sinistra.

    Report

    Rispondi

  • kukku

    15 Novembre 2019 - 09:28

    La Maglie sa che di mignotte in Italia ce ne sono in abbondanza anche in Parlamento? Li non ce le hanno portate gli scafisti

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    15 Novembre 2019 - 09:24

    Solo i Farisei che governano l'Italia contro la volontà popolare possono far finta di non capire la verità che dice la Maglie.

    Report

    Rispondi

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media