Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri contro gli anti-Salvini: "Siamo passati alle acciughe rosse, le sardine devono friggere"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Il nuovo e giovane movimento anti-Salvini sembra non andare giù a Vittorio Feltri. Sul suo profilo Twitter si può infatti notare un cinguettio al vetriolo che suona così: "Che tonfo, dalla Balena Bianca siamo precipitati alle acciughe rosse. Al peggio non c'è limite. Le sardine devono friggere". Leggi anche: Feltri a L'Aria Che Tira: "Elisabetta Trenta ridicola, la toppa è stata peggio del buco" Un chiaro riferimento a tutte quelle sardine che scendono in piazza per protestare contro l'avanzata della Lega. Tutti questi pesci "sempre uniti" - come si definiscono loro - si credono neutrali politicamente parlando, anche se i fatti dicono il contrario. Basta pensare a Bernard Dika, la sardina fiorentina nonché rappresentante dei "millennials" nella segreteria Pd di niente di meno che Matteo Renzi. Un caso? Che tonfo, dalla Balena Bianca siamo precipitati alle acciughe rosse. Al peggio non c'è limite. Le sardine devono friggere.— Vittorio Feltri (@vfeltri) November 21, 2019

Dai blog