Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Senaldi spiazza Travaglio a DiMartedì: "L'Emilia non è un voto nazionale? Allora le Sardine hanno capito male"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Pietro Senaldi mette in difficoltà Marco Travaglio. Il direttore di Libero, ospite anche lui a DiMartedì, conferma l'importanza delle regionali in Emilia-Romagna: "È una roccaforte rossa da sempre, questo è il punto cruciale" dice in studio da Giovanni Floris. Una risposta che non trova d'accordo il direttore del Fatto, noto anti-Salvini che si intromette così: "Salvini non ha nemmeno capito che si vota per definire se Bonaccini abbia governato bene o male. Non è un voto nazionale questo". Leggi anche: Pietro Senaldi sulle Sardine: "Il Pd le manda avanti ma alla fine portano consenso a Salvini" Ed ecco che Senaldi ha già la risposta già pronta: "E allora nemmeno le Sardine l'hanno capito dato che si definiscono pesciolini contro il leader della Lega". Una dichiarazione che mette in evidente difficoltà Travaglio che, zitto zitto, cambia argomento.  #Travaglio su #EmiliaRomagna: "Salvini non ha nemmeno capito che si vota per definire se Bonaccini abbia governato bene o male" @marcotravaglio #dimartedì— diMartedì (@diMartedi) January 21, 2020

Dai blog