Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La sardina Donnoli provoca la Santanchè e le ride in faccia, lei reagisce: "Questo lo faccia a casa sua"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

La sardina Lorenzo Donnoli ride in faccia a Daniela Santanchè, chiamandola più volte "onorevole Garnero" (dal suo cognome da nubile) e si scatena a Non è l'Arena la rabbia della senatrice di Fratelli d'Italia.  Leggi anche: "Borgonzoni incompetente, se vince...". La sardina Donnoli, accusa vergognosa dalla Berlinguer "Faccio una domanda alla senatrice Garnero, all'onorevole Molteni e a Salvini: perché Salvini non passa il suo tempo a scampanellare ai boss mafiosi, della camorra, della ndrangheta?", è la provocazione politica di Donnoli, uno delle sardine. "Purtroppo in un partito politico può essere che ci siano persone che sbagliano...". "Mafiosi!", incalza Donnoli. E qui la Santanchè perde le staffe: "Questo lo dice lei. Questa sua arroganza, che ci tratta come scolaretti, lo faccia a casa sua!", esplode la Santanchè, in collegamento con lo studio di Myrta Merlino. Donnoli continua a sorridere beffardo, e l'ex Pitonessa colpisce duro: "Le do un consiglio da madre, sia più sereno e meno arrogante. Sorrida, ché le fa bene!". 

Dai blog