Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sardine, Mattia Santori e i 3 amici fanno visita a Luciano Benetton e Oliviero Toscani: la foto-spot

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Le sardine sono entrate nel "giro buono", quello di Oliviero Toscani e Luciano Benetton. Praticamente, la "Fabrica" dell'immaginario globalista e progressista italiano. Non che dal salotto fossero mai stati esclusi, anzi. Ma da ieri è ufficiale.  Leggi anche: "Inclassificabile, non sa nulla". Feltri "battezza" in diretta la sardina Santori Mattia Santori e i suoi tre amici bolognesi che organizzarono il primo flashmob anti-Salvini a Bologna, a inizio dello scorso novembre, hanno fatto visita al centro di ricerca creativa dei Benetton a Treviso, posando per una suggestiva foto d'autore con tanto di maglioncino d'ordinanza insieme al fotografo e pubblicitario e a Luciano Benetton, con contorno di giovani dipendenti. Roba da spot patinato o, in alternativa, una cartolina elettorale non ufficiale. Di sinistra, come ovvio. In fondo, non c'è molta differenza. "È stato uno scambio ed un confronto molto stimolante", è stato il commento dei capi-sardine. Visualizza questo post su Instagram Le Sardine Mattia, Roberto, Giulia e Andrea in visita oggi a Fabrica Foto di @mpavliuk e @richardmorganstreetphotography Un post condiviso da Fabrica (@fabricaresearchcentre) in data: 31 Gen 2020 alle ore 7:41 PST

Dai blog