Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo 2020, standing ovation per Vincenzo Mollica, l'Ariston lo abbraccia e lui si commuove

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Quaranta festival di Sanremo. Sempre da inviato. Microfono in mano e garbo. Inconfondibile. Per Vincenzo Mollica è l'ultimo Sanremo da inviato del Tg1. Standing ovation per lui all'Ariston. Che si commuove. Il suo pensionamento è stato posticipato a fine mese proprio per raccontare l'ultimo Sanremo da ogni prospettiva: dal balconcino dell'Ariston, dalle poltrone del teatro e dalla sala stampa. Leggi anche: Sanremo 2020, Vincenzo Mollica e 'aneddoto su Rivera: "Una bella canzone è come una grande pisciata" Per lui un mega abbraccio di Amadeus, Fiorello e del teatro. Poi un videomessaggio di tanti personaggi. Mollica - che non ha mai nascosto il Parkinson e un forte calo della vista - lavora con entusiasmo come fosse il suo primo giorno in Rai. Eppure ne sono passati quaranta di anni. di Francesco Fredella

Dai blog