Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

PiazzaPulita, Mattia Santori e l'erotismo di Matteo Salvini: "È un tamarro, noi invece siamo romantici"

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

Un'ospitata televisiva tira l'altra. Mattia Santori continua ad accrescere la propria popolarità, accettando l'invito di PiazzaPulita in prima serata su La7. Corrado Formigli gli offre subito un assist per fare ironia su Matteo Salvini e auto-esaltarsi. Secondo il conduttore, il leader della Lega "entra nella pelle delle persone, mentre la sinistra è un po' esangue e velleitaria. Politicamente non ho simpatia per Salvini, non condivido le sue posizioni, però lui arriva dentro la pelle delle persone e fa sentir loro delle cose". Il capo delle Sardine riconosce questa capacità all'ex ministro dell'Interno, ma allo stesso tempo se ne esce con una battuta che - almeno al salotto di PiazzaPulita - fa molto ridere: "Salvini è erotico, però ci sono due modi per esserlo. Lui è un erotico tamarro, mentre noi proponiamo un erotico romantico". Per approfondire leggi anche: Santori contestato in pubblico

Dai blog