Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Ai Weiwei: "Il coronavirus è come la pasta, la Cina l'ha inventato e l'Italia l'ha diffuso nel mondo"

  • a
  • a
  • a

Il famoso regista Ai Weiwei finisce nella bufera per una battuta riuscita davvero male. Mentre l'Italia è all'inizio di una durissima battaglia contro il coronavirus, il regista cinese si è esibito sui social in un'uscita poco felice: "Il coronavirus è come la pasta. I cinesi l'hanno inventato, ma gli italiani lo hanno diffuso in tutto il mondo". E di conseguenza passa di nuovo a livello internazionale la tesi secondo cui gli italiani sono gli untori a livello globale. Notizia acclarata falsa, dato che si è poi scoperto che il paziente zero europeo era in Germania e il primo morto in Spagna. L'Italia anziché ignorare l'emergenza l'ha affrontata di petto e quindi ha un alto numero di contagi, mentre la maggior parte dei Paesi preferisce nascondere i veri numeri sotto il tappeto per evitare gravi ripercussioni economiche e sanitarie. 

Dai blog