Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Annalisa Chirico sulle chat dei magistrati: "Fanno schifo, sono il male. Su Salvini la penso come con Renzi"

  • a
  • a
  • a

Lo scambio di messaggi tra Luca Palamara e Paolo Auriemma, con al centro giudizi pesanti e inammissibili su Matteo Salvini, ha riacceso il dibattito sul ruolo e soprattutto sull’imparzialità della giustizia. Per la verità da una certa parte di opinione pubblica non una parola è stata sollevata sul caso, che se fosse capitato a un ministro del Pd o del M5S avrebbe scatenato un putiferio senza precedenti. E invece se ad essere chiamato “m***a” è un ministro della Lega, non succede praticamente nulla. “La magistratura politicizzata è un male”, scrive Annalisa Chirico sui social: “Sono pochi ma ledono la credibilità di tutti. Le chat dei magistrati, alcuni coinvolti nelle inchieste su Salvini, che sparano contro Salvini ‘m***a’, fanno schifo”. La giornalista ne è convinta non perché è di parte, anzi: “Come accadeva per Matteo Renzi. Io non cambio idea in base alla vittima di turno”. 

 

 

Dai blog