Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie, il "vaffa" a Digos e governo: "Si indaga solo su Salvini e Meloni?"

  • a
  • a
  • a

Alla faccia delle uguaglianze. Il centrodestra sceso in piazza il 2 giugno rischia la multa, i manifestanti contro il razzismo no. A denunciare quanto sta accadendo nelle ultime ore è Maria Giovanna Maglie che sul suo profilo Twitter cinguetta: "Esempio di assembramento virtuoso e non contagioso. La Digos approva mentre indaga sul pericoloso e contagioso assembramento dell'opposizione il 2 giugno. #mavaffa". In allegato, poco più sotto il commento della giornalista, un articolo di Repubblica dal titolo "Silenzio, poi lungo applauso per Geogre Floyd: a Bologna migliaia in piazza contro il razzismo".

 

 

A sottolineare la partecipazione numerosa la foto che ritrae la piazza gremita, anzi gremitissima di persone. Talmente tante da far dubitare del reale rispetto delle norme anti-coronavirus stabilite dal governo. Norme che la Digos ha però rivendicato durante la protesta del centrodestra contro il governo, avvenuta in occasione della Festa della Repubblica. Insomma, due pesi e due misure.

 

Dai blog