Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

PiazzaPulita, Corrado Formigli contro Vincenzo De Luca: "Inchiesta-bomba, medici imbavagliati". Addio, governatore?

  • a
  • a
  • a

L’ospedale Cotugno di Napoli ha già esaurito i posti letto a disposizione per i pazienti affetti dal coronavirus e sta lavorando per liberare altri reparti e recuperare spazio. L’allarme è alto in Campania, che ormai da una settimana è stabilmente la prima regione per numero di contagi giornalieri. Corrado Formigli avrebbe voluto indagare sulla situazione sanitaria nella regione governata da Vincenzo De Luca, ma qualcosa di particolare e inaspettato ha sconvolto i piani di PiazzaPulita: “Il direttore sanitario del Cotugno di Napoli ha cancellato l’intervista accordata a Giulia Cerino senza spiegazioni - ha svelato il conduttore di La7 - la Regione Campania imbavaglia i medici? Sarebbe una grave mancanza di trasparenza. De Luca che dice? Giovedì ce ne occuperemo con un’inchiesta bomba”. Ma non è finita qui, perché poco dopo Formigli ha approfondito l’argomento con un altro tweet di fuoco: “Al no del Cotugno si sono aggiunti Cardarelli e Asl di Napoli. Tutto demandato all’unità di crisi regionale. De Luca vieta ai medici di parlare ai giornalisti. Il problema, al solito, è l’informazione. Non la situazione delle strutture sanitarie. De Luca - ha chiosato Formigli - usi più trasparenza”. La sensazione è che non sia finita qua e che a PiazzaPulita il discorso verrà ulteriormente approfondito.

 

 

Dai blog