Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie a L'aria che tira, replica a Massimo Galli: "Niente elezioni? Pericolosa deriva dei medici"

  • a
  • a
  • a

Massimo Galli ha più volte dichiarato che “le elezioni non possiamo permettercele” perché la situazione epidemiologica dell’Italia è ancora molto seria. Maria Giovanna Maglie è però di tutt’altro parere, che ha motivato in maniera molto chiara durante un intervento a L’aria che tira. Ospite di Myrta Merlino su La7, la giornalista ha ricordato che “in pandemia si può andare a votare, da qui a settembre lo faranno in Portogallo, Norvegia, Russia, Germania…”. Inoltre la Maglie ha voluto esprimere un concetto molto importante: “Ogni cittadino ha diritto a esprimere la propria opinione, però ritengo pericoloso che siano i medici a consigliarci se votare o no. Stiamo correndo su alcuni fili del rasoio, della mediazione politica e della libertà di espressione”. Poi la Maglie ha condiviso la sua analisi su questo governo, sempre più avviato verso il baratro: “Ha fatto un sacco di guai, anche voi avete detto che non è adeguato, che la maggioranza si dilania all’interno, che la crisi è al buio e non pare al momento esserci una soluzione. Io aggiungo che a parità di chiusure nessun paese è ridotto male come noi, nessuno ha fornito così poche prospettive economiche”. 

 

 

Dai blog